98° Assemblea Ordinaria Provinciale

2015-22-1-22-11-2015-palco-IMG_4386

In data 22 novembre 2015 si è tenuta a Parma presso l’Hotel Palace “Maria Luigia” Viale Mentana 140, la 98a Assemblea Ordinaria Provinciale.

Presenti numerose Autorità, il Presidente Nazionale Cav. Uff. Claudio Betti, la Deputata On.le Patrizia Maestri, la Presidente ANMIG Regione Emilia Romagna, il Rappresentante Regionale del Progetto “Pietre della Memoria”, i Presidenti delle sezioni ANMIG di Bologna, di Ferrara, di Forlì, di Modena, il Dirigente dell’Ufficio Patrimonio di Roma, i Rappresentanti degli Alpini.

Presenti numerosi i Soci anziani accompagnati dai figli e i nuovi Soci.

L’Assemblea è aperta alle ore 10.00 dalla Presidente della sezione di Parma, Zobeide Spocci con l’inno Nazionale eseguito da quattro Studenti del Conservatorio, sassofoni e tromba. Tutti in piedi i presenti e a coronamento il loro canto. Viene dato poi il benvenuto ai presenti e prima di dare inizio ai lavori la Presidente Spocci chiede un minuto di silenzio in onore ai cari Soci che, dopo tante sofferenze, ci hanno lasciato: viene eseguito da uno Studente del Conservatorio, con la tromba il brano del “silenzio”.

A seguire gli interventi:

  • del Presidente Nazionale sul tema del rinnovamento ringiovanire la nostra Associazione ma anche a coniugarsi con tutte le realtà territoriali.

Il cambio della Dirigenza avrà fedeltà alla politica del passato ma dovrà misurarsi con una realtà associativa mutata che chiede correzioni in rapporto all’entità numerica dei vecchi Soci che ogni anno esponenzialmente scema.

L’impegno dei nuovi Soci, discendenti, è la trasformazione in qualcosa di prettamente culturale ed è lanciare messaggi nei valori di Pace, famiglia e solidarietà.

 

  • dell’On.le Maestri che ha ribadito l’importanza di ANMIG che da cent’anni porta avanti la testimonianza e la memoria, nei valori della Patria, della democrazia e della solidarietà. .L’On.le ha proseguito con accenni ai fatti di violenza e barbarie dei giorni trascorsi che impongono una decisa riflessione; fatti che hanno sconvolto non solo la Francia ma avvenimenti che purtroppo hanno colpito anche altri paesi.

Questa Associazione, afferma, ha la capacità e autorevolezza negli ideali e valori, forti, per contrastare questa violenza. Riconferma l’impegno già assunto con la richiesta d’incremento pensionistico. Nella legge di stabilità sarà presentato un emendamento già stilato. Anche sul tema dell’ ISE dovrebbero essere apportate modifiche al fine di eliminare la difficoltà di accesso ad alcuni servizi.

Un tema fondamentale da inserire nella Legge di stabilità sarà il rafforzamento delle risorse per le Forze dell’Ordine. Queste devono essere sostenute anche dal punto di vista dei loro organici e contratti.

 

  • del Comm Agnetti che ha voluto ricordare al presenti l’evento del 7 novembre u.s., prima edizione dell’iniziativa “Una vita per la Patria” nata dall’idea della Presidente della sezione di Parma Zobeide Spocci e poi, insieme, condivisa e costruita. Con questo riconoscimento si è voluto dare ideale e concreta vicinanza a coloro che offrono la propria vita per la nostra sicurezza.

Ferma è la volontà di portare avanti anche negli anni successivi, come momento di formazione civile, questo evento.

Anche il Comm. Agnetti ha voluto rimarcare i fatti tragici dei giorni che hanno preceduto l’Assemblea.

 

Altri interventi dei Presidenti delle sezioni consorelle e del Referente del Progetto Nazionale “Pietre della Memoria.

 

La Presidente di sezione Spocci ha dato lettura alla relazione morale e finanziaria dell’anno 2015 soffermandosi sui vari temi importanti, l’aumento pensionistico, le cure climatiche, i farmaci, la solidarietà a sezioni in difficoltà come accorpamento in Fiduciariato in un percorso unico, di sola assistenza e attività progettuale a 360°.

La Presidente ha voluto poi ricordare, che la Mutilati e Invalidi di Parma nata il 18 aprile 1917, acquistò l’immobile, sede attuale della sezione, nel lontano 1933. I Soci stessi accesero un mutuo decennale che onorarono con sacrifici pensantissimi al fine di avere, per il futuro di figli, nipoti e pronipoti, una casa e un futuro per la sezione.

A seguire, la lettura alla partecipazione agli eventi e alle celebrazioni.

La Presidente ha poi illustrato ai presenti i numerosissimi progetti sezionali.

 

Il Vice Presidente Bianchi, a nome dei Sindaci Revisori, ha dato lettura delle Relazioni dei Sindaci e dei Bilanci che sono stati approvati all’unanimità dai Soci presenti all’Assemblea.

Presa la parola, il Presidente Nazionale ANMIG Cav. Uff. Prof. Betti ha consegnato alla Presidente della sezione di Parma, Zobeide Spocci, un Attestato di Benemerenza dell’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra e Fondazione come segno tangibile di riconoscenza per l’attività svolta. Il crest ANMIG ha coronato la consegna.

2015-22-2--benemerenza-22-nov-2015-a-spocci-IMG_4476

Vivissima e sentita la commozione della Presidente Spocci che, ringraziando, non è riuscita ha contenere la forte emozione del momento non atteso.

Al termine la proiezione del documentario “Avevo vent’anni allora”. In questo documentario sono presenti otto interviste di memoria storica: Sen. Agostini, Chiussi, Gherardi, Pancaldi, Reggiani, Rossi, Stefanini, Tassinari. Purtroppo i cari Soci Agostini (ex Presidente Nazionale), Gherardi (precedente Presidente della sez. di Parma), Rossi (Fiduciario di Roccabianca) e Tassinari, sono deceduti, in tal senso si ravvisa l’importanza della documentazione a corredo della testimonianza che i nuovi Soci dovranno tramandare affinché mai possano essere dimenticati.

Alle ore 13.00 il pranzo sociale al ristorante.